L’installazione di un condizionatore rientra tra gli interventi di recupero del patrimonio edilizio se finalizzati al risparmio energetico.

Anche in assenza di vere e proprie opere di ristrutturazione edilizia, attraverso l’acquisizione di idonea documentazione che ne attesti il risparmio energetico, l’installazione del condizionatore è detraibile (articolo 16-bis, comma 1, lettera h, Tuir) e quindi se all’interno di una singola unità immobiliare si installa un condizionatore a pompa di calore finalizzata al risparmio energetico posso godere del beneficio in dichiarazione dei redditi.

 



Cerca la sede più vicina a te o contattaci per maggiori informazioni
Condividi sui social