Sempre al
tuo fianco

Modello 730 2022: tutti i bonus e le novità

Modello 730 2022 bonus ed agevolazioni

L’Agenzia delle entrate ha approvato il nuovo modello modello 730 2022 per dichiarare i redditi 2021. Il nuovo modello recepisce le novità introdotte dalla legge di bilancio sulle spese che si possono detrarre e/o dedurre. Analizziamo alcune delle modifiche introdotte quali il bonus musica, il bonus prima casa Under 36 e tanto altro. Andiamo con ordine.

Modello 730: info utili

Cerchiamo di comprendere di cosa si parla quando si affronta l’argomento Modello 730. Il Modello è la dichiarazione dei redditi presentata dai lavoratori dipendenti e pensionati.

Sono diversi i vantaggi presentando il modello dichiarativo:

  • il contribuente non dovrà eseguire alcun tipo di calcolo;
  • potrà ottenere il rimborso dell’imposta direttamente in busta paga o sulla rata della pensione;
  • potrà essere utilizzato anche se il contribuente dovrà versare delle somme che gli verranno trattenute dalla retribuzione o dalla rata della pensione.

Soggetti esonerati dal Modello 730

Sono esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi coloro che

  • percepiscono redditi da abitazione principale o da fabbricati non locati, esenti da IMU;
  • oppure lavoratori dipendenti e pensionati che ricevono redditi da un unico sostituito di imposta;
  • nonché coloro che percepiscono redditi soggetti ad imposta sostitutiva con esclusione della cedolare secca o ritenuta alla fonte.

In tali casi, la dichiarazione dovrà comunque essere presentata se le addizionali IRPEF non sono state trattenute o sono state trattenute in misura inferiore a quella dovuta.

Modello 730 2022: principali bonus ed incentivi

Vediamo in sintesi tutti i bonus e incentivi per quanto riguarda il Modello 730 2022, per poi entrare nel dettaglio:

  • Agevolazioni in busta paga per i lavoratori dipendenti;
  • Agevolazione per Under 36 con prima casa;
  • Superbonus 110% per abbattimento barriere architettoniche;
  • Bonus Irpef (ex bonus Renzi);
  • Innalzamento soglia massima di spesa detraibile per spese veterinarie;
  • Bonus musica;
  • Nuovi bonus edilizi;
  • Altre detrazioni d’imposta.

Lavoratori dipendenti

Una delle principali novità presenti nel modello 730 2022 è che l’importo annuale del trattamento integrativo, e dell’ulteriore detrazione, è stato aumentato fino a 1200 euro.

E’ stata introdotta una sezione apposita, Sezione IV – Quadro C, riservata al personale militare delle Forze Armate e al personale delle Forze di Polizia ad ordinamento civile e militare: per quest’ultimi è prevista una riduzione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche.

SI ricorda che l’agevolazione spetta ai lavoratori che nell’anno solare 2021 hanno percepito un reddito da lavoro dipendente non superiore ai 28.974 euro. Per quanto riguarda la riduzione di imposta, questa è determinata dal datore di lavoro sul trattamento economico accessorio erogato. Se la detrazione d’imposta non trova capienza nell’imposta lorda, allora la parte eccedente può essere fruita in detrazione dell’imposta dovuta in base alle stesse retribuzioni corrisposte e assoggettate all’aliquota a tassazione separata.

Ovviamente, l’aiuto di un CAF sarà determinante per effettuare i calcoli con precisione.

Bonus prima casa per gli Under 36

Grande opportunità garantita per gli Under 36 da gennaio. In particolare, coloro che vogliono acquistare la prima casa, grazie alla presentazione del modello 730 2022 potranno ottenere una garanzia statale che va dall’80% al 100%. All’agevolazione potranno accedere tutti i cittadini che non hanno ancora compiuto i 36 anni di età nell’anno solare in cui si stipula il rogito e che non abbiano un ISEE ordinario o corrente superiore ai 40 mila euro.

Superbonus 110% per abbattimento delle barriere architettoniche

Un bonus che è indirizzato alle ristrutturazioni di edifici, ma con particolare riferimento all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Quest’agevolazione spetta anche ai contribuenti  che già hanno richiesto interventi per ecobonus e per sismabonus: non è più necessario che l’intervento sia stato effettuato in un edificio in cui risiedano persone dai 65 anni in su, come prevede il Decreto Semplificazioni. L’eliminazione delle barriere architettoniche  possono essere eseguite anche in assenza di persone diversamente abili nell’unità familiare o comunque nell’edificio in questione.

Bonus IRPEF (Ex Renzi)

A partire dal primo gennaio, l’ex bonus Renzi continuerà ad essere percepito in busta paga da parte dei contribuenti con reddito massimo di 28 mila euro. L’ulteriore detrazione che era prevista per i redditi fino a 40 mila euro è stata da quest’anno abrogata. Ora il bonus Renzi verrà contabilizzato nel Modello 730 con aumenti fino a 1200 euro in busta paga per lavoratori dipendenti con reddito fino a 28 mila euro annui; oltre che detrazione decrescente per i redditi da lavoro dipendente, assimilati per redditi compresi tra 28 mila e 40 mila euro.

Spese veterinarie

Per quanto riguarda le spese veterinarie, la soglia massima è stata innalzata a 550 euro, cifra per cui è possibile poi fruire di una detrazione: ricordiamo che queste spese possono essere portate in detrazione nel modello 730 per importi superiori a 129,11 euro.

Bonus Musica

Altra novità di quest’anno è che sono previste delle detrazioni per le scuole di musica; nella fattispecie sono compresi anche i conservatori e i cori e le bande riconosciuti. La detrazione è destinata a famiglie con reddito non superiore ai 36 mila euro annui ed è un contributo dell’entità di 1000 euro per iscrizione e abbonamento di giovani dai 5 ai 18 anni di età.

Bonus edilizi

Per quanto riguarda i bonus edilizi, oltre a quelli sopracitati troviamo il recupero di patrimonio edilizio. In tal caso è possibile fruire della detrazione prevista per recupero di patrimonio edilizio anche per quanto riguarda le spese di sostituzione di gruppi elettrogeni di emergenza già esistenti con generatori a gas di ultima generazione.

Per le locazioni brevi, il regime è applicabile solo ai contribuenti che destinano a locazione non oltre quattro immobili. Il bonus mobili, invece, è innalzato a 16 mila euro: questo è il limite massimo delle spese per cui è possibile fruire di tale detrazione.

Altri bonus

La legge bilancio 2022 ha introdotto un contributo idrico (bonus rubinetti) per spese relative a sostituzione di rubinetti e sanitari. Può essere richiesto da maggiorenni residenti in Italia, nonché proprietari di abitazione o titolari di altri diritti reali o personali di godimento, che risultano già registrati alla data di presentazione dell’istanza, o per edifici esistenti o per singole unità immobiliari.

Scarica il Modello 730 2022, clicca qui

Scarica le Istruzioni Ministeriali del Modello 730 2022

 

Condividi la notizia sui Social
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Redazione CAF Fenalca
Redazione CAF Fenalca

ll centro assistenza fiscale svolge attività di assistenza fiscale nei confronti dei lavoratori dipendenti, dei pensionati, degli iscritti al Sindacato Fenalca e dei contribuenti non titolari di lavoro autonomo e di impresa.

Vedi tutti i post pubblicati

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

UTILIZZA LA NOSTRA APP
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle nostre ultime novità!

Ci impegniamo a proteggere la vostra privacy.

Articoli Popolari

Apri Sede CAF Fenalca

Visita la pagina e scopri i requisiti per diventare una sede CAF Fenalca, cosa occorre, e tutti i vantaggi dell'adesione.

Blog Fenalca

Scopri il nostro blog aggiornato periodicamente con tutte le notizie riguardanti ogni categoria.

Prenota Appuntamento

Compila il modulo e verrai ricontattato da un operatore che ti fornirà l’assistenza gratuita che necessiti.

Apri chat
Serve aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti?