Il requisito per accedere alla detrazione dell’acquisto di mobili ed elettrodomestici è quello di aver effettuato dei lavori di ristrutturazione edilizia sull’immobile per il quale vengono effettuati tali acquisti.

Tra questi rientra la sostituzione (quindi già esistenti) di infissi esterni con modifica di materiale o tipologia. Tali interventi rientrano tra quelli di manutenzione straordinaria.

L’acquisto dei mobili ed elettrodomestici ed i lavori di ristrutturazione devono tener conto dell’immobile nella sua interezza e non dei singoli ambienti e stanze.

In sintesi sono detraibili le spese per mobili e grandi elettrodomestici indipendentemente se questi sono destinati da un ambiente diverso da quelli oggetto di interventi edilizi di manutenzione straordinaria sempre e comunque nel rispetto di tutte le condizioni previste dalla legge (circolare n. 29/E del 18 settembre 2013, paragrafo 3.4).



Cerca la sede più vicina a te o contattaci per maggiori informazioni
Condividi sui social