Detraibili le spese per le patologie esenti anche per familiari non a carico

Le spese per patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica (ticket) sono detraibili anche se sostenute per conto di familiari non a carico.

La detrazione è prevista per la sola parte che non trova capienza nella Irpef lorda dovuta dal familiare affetto dalla patologia.

Il limite massimo annuo è 6.197,48 euro.

La detrazione che non trova capienza nell’imposta del familiare deve essere indicata annotazioni del modello 730-3 o  nel quadro RN del modello Redditi persone fisiche.

Se il contribuente affetto dalla patologia esente non ha o possiede redditi con un’imposta interamente assorbita dalle detrazioni soggettive (e quindi non è tenuto a presentare la dichiarazione), è possibile indicare l’intero importo delle spese.



Cerca la sede più vicina a te o contattaci per maggiori informazioni
Condividi sui social