Le spese veterinarie sono detraibili dall’Irpef nella misura del 19%, fino a un importo massimo di spese di 387,40 euro, per la parte che eccede la franchigia di 129,11 euro (art. 15, comma 1, lettera c-bis, Tuir).

Mangimi speciali

L’acquisto di mangimi speciali per animali da compagnia, anche se prescritti dal veterinario, non sono detraibili poiché non sono farmaci, ma prodotti appartenenti all’area alimentare (circolare n. 7/E del 4 aprile 2017, pagina 131).



Cerca la sede più vicina a te o contattaci per maggiori informazioni
Condividi sui social