Con l’approvazione del decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2018 la detrazione d’imposta per canoni di locazione, prevista per gli studenti universitari fuori sede, viene estesa anche all’ipotesi in cui l’università sia ubicata in un comune distante da quello di residenza almeno 50 km e gli studenti fuori sede siano residenti in zone montane o disagiate.

Viene soppressa la previsione secondo cui il comune di ubicazione dell’università deve essere situato in una provincia diversa da quella di residenza dello studente.

A seguito delle modifiche appena illustrate viene previsto che la detrazione in esame si applica limitatamente ai periodi d’imposta 2017 e 2018.