Le spese sanitarie sostenute per l’acquisto o l’affitto di dispositivi medici sono detraibili.

Ai fini della detrazione è necessario che dalla certificazione fiscale (scontrino fiscale o fattura) risulti la descrizione del prodotto acquistato e il soggetto che sostiene la spesa.

La natura del dispositivo medico può essere identificata mediante la codifica utilizzata per la trasmissione dei dati al sistema tessera sanitaria.

Non sono validi lo scontrino fiscale e la fattura su cui è riportata la semplice indicazione “dispositivo medico”.

Nella circolare n. 20/E del 13 maggio 2011 sono indicati i dispositivi medici.

I materassi ortopedici sono compresi in questo elenco. Non è necessario verificare che il dispositivo risulti nella categoria di prodotti che rientrano nella definizione di dispositivi medici detraibili.

E’ sufficiente conservare la sola documentazione dalla quale risulti che il prodotto acquistato è dotato di marcatura Ce.

I dispositivi medici non compresi nell’elenco occorre che riportino oltre alla marcatura Ce, la conformità alle direttive europee (circolare n. 7/E del 4 aprile 2017).

 



Cerca la sede più vicina a te o contattaci per maggiori informazioni
Condividi sui social