img_invciv

Cosa sono i modelli ICRIC – ICLAV – ACCAS/PS?

Sono modelli rivolti alle persone con invalidità parziale e totale, percettori di prestazioni soggette a verifica annuale da parte dell’INPS.

I modelli sono tre autocertificazioni contenenti diverse informazioni necessarie a definire l’importo delle prestazioni.

  • Modello ICRIC: i titolari di indennità di accompagnamento devono dichiarare l’eventuale stato di ricovero in una struttura pubblica;
  • Modello ICLAV: i titolari di assegno mensile in qualità di invalidi civili devono dichiarare l’esistenza di una eventuale attività lavorativa e l’importo di eventuali compensi ricevuti;
  • Modello ACCAS: i titolari di pensione sociale devono dichiarare la loro dimora ed i titolari di assegno sociale, anche l’eventuale stato di ricovero in una struttura pubblica o privata.

Che cosa deve fare chi riceve questi modelli?

Chi riceve questi modelli deve recarsi al Caf che in convenzione con l’INPS provvederà all’acquisizione e trasmissione dei modelli ICRIC – ICLAV – ACCAS/PS.

La consegna dei modelli ICRIC, ICLAV,ACCAS agli sportelli del CAF può essere effettuata:

  • dal dichiarante;
  • dal tutore/curatore se presente;
  • da un delegato alla consegna (in questo caso il modello dovrà essere firmato dal dichiarante).

Modello ICRIC (Invalidità Civile Ricovero)

Con questo modello, l’interessato dichiara se ha usufruito o meno nell’anno 2010 e nell’anno 2011 di un ricovero gratuito.

Per aver diritto all’indennità di accompagnamento o di frequenza infatti l’interessato NON deve aver usufruito del ricovero gratuito in un istituto.

Il modello ICRIC deve essere quindi, compilato per indicare gli eventuali ricoveri avuti per gli anni 2010 e 2011 e segnalando se sono stati a titolo:

  • GRATUITO: quando il mantenimento è totalmente a carico di un ente pubblico;
  • A PAGAMENTO: retta a carico dell’interessato o chi per lui la versa in maniera totale o parziale.

Chi sono i soggetti interessati dall’ICRIC?

  • Invalidi totali, non ricoverati gratuitamente, con pensione e con indennità di accompagnamento;
  • Invalidi totali, maggiori di anni 18, non ricoverati gratuitamente, con sola indennità di accompagnamento – fascia provvisoria;
  • Invalidi totali, non ricoverati titolari di reddito superiore al limite previsto, con sola indennità di accompagnamento;
  • Invalidi totali, non ricoverati gratuitamente, ultra sessantacinquenni, con sola indennità di accompagnamento;
  • Invalidi totali, minori, non ricoverati gratuitamente, con sola indennità di accompagnamento;
  • Invalidi parziali, con indennità di accompagnamento per effetto della concausa della cecità parziale (C.C. 346/1989);
  • Invalidi parziali, minori di anni 18, con diritto all’indennità mensile di frequenza (legge 11 ottobre 1990 n. 289).

N.B. Il modello deve essere sempre compilato anche se non ci sono stati ricoveri nei due anni richiesti.

Documenti da richiedere per compilare il modello ICRIC

  • Documento d’identità del dichiarante;
  • Copia tessera sanitaria per controllo obbligatorio del CODICE FISCALE;
  • Documento d’identità del tutore/ curatore se presente e tessera sanitaria;
  • In caso di delegato copia della delega e documento d’identità del delegato e dichiarante;
  • Idonea documentazione dalla quale risulti la percentuale della retta rimasta a carico degli enti pubblici o dell’interessato in caso di ricovero in istituto (ricoveri motivati dall’invalidità) e cioè se ilricovero è stato gratuito o meno;
  • Certificato medico attestante la menomazione psichica o intellettiva se presente.

MODELLO ICLAV (Invalidità Civile Lavoro)

Con questo modello l’interessato dichiara se  nel corso del 2010 e 2011 ha lavorato e l’importo percepito.

La presenza di un reddito di attività lavorativa per un invalido civile parziale può infatti determinare la perdita del diritto all’assegno mensile.

Chi sono i soggetti interessati?

  • Invalidi parziali, non ricoverati, con solo assegno;
  • Invalidi parziali, ricoverati, con solo assegno;
  • Invalidi parziali, non ricoverati, titolari di altro reddito, con solo assegno;
  • Invalidi parziali, ricoverati, titolari di altro reddito, con solo assegno;
  • Invalidi parziali, privi di perequazione automatica ma con limite di reddito personale pari o inferiore a quello stabilito per legge.

Documenti da richiedere per compilare il modello

  • Modello ICLAV;
  • Documento d’identità del dichiarante;
  • Copia tessera sanitaria per controllo obbligatorio del CODICE FISCALE;
  • Documento d’identità del tutore/curatore se presente e tessera sanitaria;
  • In caso di delegato, copia della delega e documento d’identità del delegato e dichiarante;
  • Certificati redditi prodotti nei due anni anno 2010 e presuntivo 2011 (reddito autonomo, dipendente, cooperative sociali);
  • Certificato medico attestante la menomazione psichica o intellettiva se presente.

MODELLO ACCAS/PS (Accertamento dei requisiti per Assegno o Pensione Sociale)

Il modello ACCAS/PS viene inviato a determinate categorie titolari di assegno sociale e/o pensione sociale.

Con il presente modulo l’interessato dichiara se nel corso del 2010 e 2011 ha dimorato, soggiornato fuori dal territorio dello Stato, oppure se è stato ricoverato gratuitamente in un istituto e per quanto tempo.

I titolari di pensione o assegno sociale potrebbero infatti perdere il diritto nel caso di un prolungato soggiorno fuori dal territorio nazionale o di un ricovero gratuito in un istituto.

In questo modello bisognerà inserire anche l’eventuale dimora/soggiorno diversa dalla residenza dell’interessato e indicarne lo Stato.

In caso di ricovero, dovrà essere inserito il nome dell’Istituto, l’importo eventualmente pagato ed il periodo di ricovero.

N.B. Il modello deve essere sempre compilato.

Documenti da richiedere per compilare il modello

  • Modello ACCAS/PS;
  • Documento d’identità del dichiarante;
  • Copia tessera sanitaria per controllo obbligatorio del CODICE FISCALE;
  • Documento d’identità del tutore/curatore se presente;
  • In caso di delegato, copia della delega e documento d’identità del delegato e delegante;
  • Indirizzo completo della dimora/soggiorno in Italia o in stati esteri per il 2010 e 2011 con relativo periodo;
  • Dichiarazione relativa ad eventuali ricoveri in istituto, il periodo di ricovero, se gratuito o meno e documentazione attestante il contributo a carico di enti pubblici o dell’interessato.

Servizio esclusivo CAF Fenalca

Il CAF fornisce supporto e assistenza Alla compilazione e alla trasmissione delle dichiarazioni ICRIC, ICLAV ed ACCAS/PS ed inoltre grazie al supporto del PATRONATO fornisce consulenza gratuita in merito alla sussistenza dei requisiti e delle condizioni necessarie per la richiesta o il mantenimento delle prestazioni assistenziali erogate dall’Inps.

Il contribuente che intende richiedere al PATRONATO tale consulenza deve sottoscrivere l’apposito mandato di gratuito patrocinio in modo da consentire agli operatori di verificare la posizione previdenziale al fine dell’ottenimento di ulteriori agevolazioni