I Caf si candidano per la applicazione delle riforme contenute nella Legge di Bilancio 2018.

Certificazione Isee, 730 per tutti e Premio alla fedeltà fiscale, ecco gli strumenti per garantire semplificazione, equità e trasparenza alle misure della Manovra 2019

In occasione dell’incontro promosso dalla Consulta Nazionale dei Caf che si è tenuto a Roma il 24 ottobre 2018 sono state presentate le proposte e gli strumenti ai fini di una più equa applicazione delle riforme delineate nella Legge di Bilancio 2019.

I CAF sono da 25 anni una realtà consolidata nel rapporto tra le Amministrazioni pubbliche e i cittadini.

I CAF sono presenti sul territorio nazionale con oltre 10.000 sedi permanenti.

Ad oggi i CAF hanno trasmesso all’Agenzia delle Entrate oltre 17,6 milioni di dichiarazioni modelli 730 (85% del totale) e all’INPS circa 5,8 milioni di Dichiarazioni sostitutive uniche (DSU) dei nuclei familiari (97% del totale), valide ai fini del calcolo ISEE, con un incremento del 10% sul 2017.

Con questi numeri i CAF si candidano ad essere le uniche realtà in grado di gestire gli strumenti necessari all’applicazione delle riforme contenute nella Legge di Bilancio 2019, garantendone l’equità, la trasparenza e contribuendo al contempo alla semplificazione fiscale.

Ecco le principali proposte:

  1. Isee estesa per reddito di cittadinanza e agevolazioni fiscali;
  2. dichiarazione fiscale unica per le persone fisiche;
  3. premio alla fedeltà fiscale (bollino blu)


Cerca la sede più vicina a te o contattaci per maggiori informazioni
Condividi sui social