I sostituti d’imposta dovranno rilasciare il modello Cu 2017 (Certificazione Unica), entro il 28 febbraio, a coloro che hanno percepito nel 2016 somme e valori soggetti a ritenuta.

Inoltre dovranno trasmetterne i dati all’Agenzia entro il 7 marzo.

Ai lavoratori dipendenti, poi, si aggiungono i lavoratori autonomi, i percettori di provvigioni e di redditi diversi soggetti a ritenuta, a titolo d’acconto o di imposta.

La trasmissione del nuovo modello Cu è propedeutica alla “dichiarazione precompilata”, introdotta dal Dlgs 175/2014 (“decreto semplificazioni”), che sarà resa disponibile dal 15 aprile.