Con la G.U. n. 36 del 13 febbraio 2018 hanno reso nota la rivalutazione per l’anno 2018 della misura e dei requisiti economici degli assegni al nucleo familiare con almeno tre figli minori e gli assegni di maternità concessi dai Comuni di residenza.

Assegno per il nucleo familiare

L’assegno per il nucleo familiare da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2018 è pari  a 142,85 euro nella misura intera, 1.857,05 euro totali. Spetta per 13 mensilità e il valore dell’indicatore
della situazione economica equivalente (ISEE) è pari a 8.650,11 euro.

L’assegno può essere anche percepito in misura ridotta ma occorre verificare caso per caso per stabilire poi l’importo spettante dell’assegno attraverso l’ISEE ricevuto.

Il pagamento da parte dell’Inps avviene in due semestri (primo pagamento giugno/luglio,  secondo pagamento dicembre/gennaio anno successivo).

Questo vale se la richiesta viene presentata entro giugno altrimenti il pagamento slitta direttamente tutto nel secondo pagamento.

La domanda può essere presentata fino al 31 Gennaio 2019 per l’anno 2018.

Assegno di maternità

Per quanto concerne l’assegno di maternità spettante per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le  adozioni senza affidamento avvenuti dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018, l’importo è di 342,62 euro nella misura intera per cinque mensilità, 1.713,10 euro totali.

Il valore dell’ISEE da tenere presente per beneficiare dell’assegno è pari massimo a 17.141,45 euro.

L’assegno può essere richiesto entro sei mesi dalla data di parto, pena decadimento del beneficio.



Cerca la sede più vicina a te o contattaci per maggiori informazioni
Condividi sui social